ESO/AL/JU

RIEPILOGO GARE

27.02.2021

Cross Country - Top Class

CAMPOCHIESA

Debutto annuale per i ragazzi delle ruote grasse a Campochiesa  per la Coppa città di Albenga. Gara internazionale XCO del sabato riservata alle categorie Open.

10 iscritti e 8 partenti della Rostese Giant per la categoria junior. Posizioni migliori in partenza per il secondo anno, più indietro i 5 ragazzi del primo, 114 i partenti. Questi gli arrivi: Francesco Pangella 17°, ottimo risultato anche se paga una partenza non proprio esplosiva. Sempre grande grinta e generosità per Andrea Vittonatto 28° che compie una bella rimonta. Alessio Comba 41° seguito a breve da Alessandro Cericola 45°. Vignolo Enrico 67° e Mattia Solaro 73°.

Rotture per Biasibetti Samuele che piega la corona piccola ed è costretto a terminare la gara con la grande e Matteo Villani che rompe il cambio durante il terzo giro mente era nei primi 15.

Nel complesso un incoraggiante risultato è solo la prima gara e ci sarà tempo per migliorarci. Complimenti comunque a tutti per la grinta e determinazione e un grazie ai “main sponsor” i  genitori che in questo complicato periodo ci danno una grossa mano.

28.02.2021

Cross Country - Categoria giovanile

CAMPOCHIESA (SV)

Gara della domenica riservata alle categorie giovanili.

Iniziamo alle 8:30 con un vento teso ma cielo limpido i ragazzi esordienti 1. Cesare Barducco rompe il ghiaccio tra le categorie dei “ grandi” nel migliore dei modi. 10° al traguardo a 2’30” dal secondo ( il primo era un marziano per ora irraggiungibile). Nel secondo anno esordienti buon risultato per Gabriele Scagliola, paga qualche ingenuità ma da spettacolo sul drop, si diverte e si vede termina 21° a 3’ 16” dal primo, (prossimo obbiettivo stare sotto i 3’). Cristian Galasso partito in coda al gruppo compie una rimonta eccezionale terminando 57°.

È la volta delle ragazze che partono staccate di qualche minuto. Tra le allieve 2 buona prova di Vittoria Calderoni che vince con grinta la volata del 5º posto. Tra le esordienti 2 ottima prova di Marika Comba che terza di fa superare in discesa e termina 4^  a soli 43” dalla prima e staccando le altre avversarie.  Caduta in partenza per Serena Bassignana che comunque non perde lucidità e voglia di lottare e termina 8^.

Tra gli allievi 1 Alessandro Scanzano e molti altri ragazzi vengono fermati per un incidente sul percorso quando era al suo ultimo giro.

Ultima gara di giornata quella degli allievi 2. Altissimo livello in gara oggi Carlo Bonetto non parte come suo solito perdendo subito contatto dai primi, poi disputa una gara regolare e su buoni tempi, si classifica 11°. Eros Genta sempre molto grintoso in gara ottiene un ottimo 19° posto su 90 partenti, era assente dalle gare da parecchio tempo.

Anche in queste categorie la Rostese Giant ha dimostrato di esserci e non solo numericamente.

Un grazie ai genitori che rendono queste trasferte sempre piacevoli e complimenti alle nostre ragazze e ragazzi per la passione che dimostrano.

07.03.2021

INTERNAZIONALI D'ITALIA SERIES - ANDORA RACE CUP

ANDORA (SV)

Secondo appuntamento della stagione per gli Juniores MTB – Gara su percorso impegnativo ma alla portata di tutti i nostri ragazzi (4,5 km con 170 hm) – Tutto il top della MTB internazionale presente – Risultati con alti e bassi per svariati problemi, nonostante gli ottimi presupposti vista la preparazione e il meteo perfetto – Iniziamo da Cericola che fa una gara spettacolare, partendo 91 e arrivando 31. Complimenti. Non e’ una sorpresa ma finalmente Villani conferma il suo stato di forma. Da 74 a 39, nonostante una settimana molto impegnativa per impegni formativi. Bravissimo. Pangella parte con un promettente 29 ma termina 51: in realta’ e’ costretto a gareggiare con una MTB non sua e purtroppo nonostante accurato test il giorno prima una vite del cambio si allenta e gli fa cadere piu’ volte la catena. Francesco alza il piede per portare a casa la gara, e chiaramente deluso, completa a pieni giri e comunque in una posizione discreta. Siamo soddisfatti della sua maturita’ nel gestire questa problematica. Vittonatto parte 77 e arriva solo 60 nonostante una partenza fantastica in cui era nei 30. Purtroppo sopraggiungono problemi fisici che lo forzano a lottare piu’ con se stesso che con gli avversari. Nulla di grave, ma da gestire meglio probabilmente il carico pregara. Comba direi invece che e’ l’exploit della giornata. Parte in ultima fila, finisce ultimo nel lancio per una caduta davanti a lui, risale meta’ gruppo e finisce 62. Semplicemente epico. Vignolo, motivato e combattivo, si spreme fino all’ultima goccia, gestisce bene bici ed energie, parte 73 e finisce 68. Col livello in gara oggi e’ anche questo un gran bel risultato. DNF: Biasibetti fermato al terzo giro, probabilmente con preparazione da tarare meglio su gare XC cosi’ dure alle quali non e’ ancora abituato, ma importante esperienza per conoscersi anche meglio. Solaro sfortunatissimo dopo una grande partenza a meta’ del primo giro rompe il corpetto e deve spingere la bici fino all’arrivo, dove viene fermato dai giudici pochi metri prima della tech zone (non si e’ capito bene come mai). Un grazie a Arthur Piani e Viktor Greco che non hanno partecipato alla gara ma mi hanno aiutato in tech zone permettendo a tutti di avere supporto in entrambe le aree tecniche e con interventi anche last minute! Attendiamo anche il ritorno di Andrea Castagno che sta risolvendo i suoi problemi con il ginocchio. Grazie infine anche naturalmente ai genitori e alla passione che insieme ai figli mettono in questo sport.

03.04.2021

VERONA MTB INTERNATIONAL

VERONA

Verona MTB International. Non e’ un XCO ma un CX con infiniti tornanti e un saltone alla fine. Venerdi’ provando il salto prima che sistemassero la rampa (dopo ennesimo infortunio) cade anche Pangella F. e oltre a rompere il reggisella si provoca una contusione al polso che non gli permette di partecipare alla gara. Gli altri ragazzi si difendono come possono. A parte Vittonatto A., gli altri sono pesantemente penalizzati dalla partenza nelle retrovie (150 partenti) e da un lancio veramente assurdo che ha costretto meta’ gruppo a scendere a piedi in diversi tratti. Andrea e’ l’unico che riesce a concludere a pieni giri, 41, dopo aver risalito fino alla 24 a posizione, ma purtroppo rallentato negli ultimi due giri per quanto speso in partenza anche a causa di una caduta di fronte a lui. La giuria applica l’80% sul primo giro quindi praticamente solo 1/3 dei ragazzi riesce a concludere a pieni giri. Organizzazione e gara da dimenticare.

03.04.2021

Grand Prix d’invero giovanile – Capoliveri

ISOLA D'ELBA

La giornata di sabato 3 aprile 2021 si apre nel migliore dei modi, al via le categorie femminili, due prove maiuscole delle esordienti 2° anno, Serena Bassignana conduce tutta la gara a ridosso del drappello di testa, concludendo in 3° posizione a pochi secondi dalla vincitrice, Marika Comba all’arrivo 4° paga leggermente nel finale lo sforzo che gli è servito nel primo giro per non perdere troppo terreno dalle prime; tra gli ottimi piazzamenti raccolti dalle ragazze c’è da segnalare un buon 7° posto di Vittoria Calderoni tra le allieve 2° anno, brava nel mantenere la posizione e condurre una gara regolare.

Tra gli esordienti maschili: per il primo anno Cesare Barducco giunge al traguardo 18° penalizzato da una caduta quando si trovava in 6° posizione, conducendo fino a quel momento un’ottima gara. Per il secondo anno Gabriele Scagliola dopo una buona partenza transita per tutta la gara tra la 20/25 posizione, nell’ultimo giro aumenta il ritmo e raccoglie un ottimo 15° posto, punti importanti e morale da portare a casa, inoltre da segnalare il 48° posto di Cristian Galasso, bravo a districarsi tra il grande traffico del gruppo.

Termina la giornata Carlo Bonetto, allievo 2° anno, dopo una brillante partenza (5° fine lancio), perde terreno nel primo giro (circa 13°), non si perde d’animo e incomincia la rimonta conclusa sul traguardo con uno sprint a tre che gli regala un 7° posto.

Grazie a tutti i ragazzi per l’impegno dimostrato, grazie anche a tutti i genitori per la loro disponibilità!

.