CAMPIONATO ITALIANO CRONOMETRO

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur.

Sole e tanto pubblico – lungo il percorso, all’arrivo e alla premiazione finale – oggi a Cavour per l’edizione 2019 dei Campionati Italiani a cronometro di ciclismo, organizzati dalla Rostese Rodman sotto l’egida della Federazione nazionale e in collaborazione con la Regione Piemonte e con i Comuni attraversati dal percorso: Cavour, Bibiana e Campiglione Fenile. 23 atlete e 32 atleti si sono dati appuntamento nella centrale piazza Sforzini per lanciarsi nella gara tricolore, sul percorso di circa 20 km disegnato sulle strade della Strada delle Mele. Un giro per le donne, due per gli uomini.Nella prova femminile si è imposta Elena Cecchini (Fiamme Azzurre/Canyon SRAM), con il tempo di 28’13″2 davanti a Vittoria Bussi (BJ Bike Club, 28’24″3) e Rossella Ratto (Fiamme Azzurre/Cylance Pro Cycling, 28’28″5). “La stagione a cronometro è stata positiva” ha dichiarato Elena, “a partire dal titolo ai Giochi del Mediterraneo, proseguendo con il titolo mondiale a squadre della scorsa settimana, fino al successo di oggi. Il percorso non era facile, con una prima parte più in salita e un successivo tratto molto veloce, ma in ogni caso si doveva spingere fin da subito”. Anche un pensiero e un ringraziamento alla Rostese da parte della campionessa italiana, per l’organizzazione di un evento con ottima partecipazione a livello tecnico e numerico.Gianni Moscon (Team Sky) ha invece conquistato la prova maschile, confermando la vittoria ottenuta l’anno scorso in un’altra edizione “piemontese” dei Campionati Italiani.

Il 24enne trentino, da poco rientrato dai Mondiali dove ha gareggiato nella prova in linea, ha chiuso in 48’21″6 e battuto per pochi secondi Filippo Ganna (UAE Team Emirates, 48’24″0) e Fabio Felline (Trek-Segafredo, 49’19″2), entrambi piemontesi, rispettivamente classe 1996 di Verbania e classe 1990 di Torino.”Confermarsi è sempre una grande soddisfazione” ha commentato Gianni Moscon, “ci tenevo; e riuscire a vincere contro un Filippo Ganna in condizione strepitosa è stato ancora più bello”. “Abbiamo centrato l’obiettivo” afferma l’assessore allo sport della Regione Piemonte Giovanni Maria Ferraris, “perché la Strada delle Mele si è confermata un percorso adatto a ospitare un evento agonistico di alto livello, nell’ambito di un territorio che ha saputo rispondere nel migliore dei modi grazie all’ottima organizzazione della società Rostese Rodman e alla partecipazione dei Comuni coinvolti”.”Come a giugno in occasione dei Campionati Italiani su strada possiamo dire che la manifestazione è perfettamente riuscita” conclude il presidente della Rostese Rodman Massimo Benotto, “e per questo vorrei ringraziare i Comuni e le Associazioni di volontari per il loro appoggio oggi e durante l’organizzazione dell’evento, impreziosito dalla partecipazione di atleti di altissimo livello. È stata una bella giornata anche dal punto di vista climatico e questo ha favorito la presenza di molta gente lungo il percorso. Gli atleti hanno gareggiato in una bellissima cornice di entusiasmo, forse la miglior immagine possibile per il nostro sport”.

CAMPIONATI ITALIANI MASCHILE FEMMINILE CRONOMETRO

4 Ottobre 2018

Per accrediti stampa e fotografi: press@ciclisticarostese.com

Per informzioni, prenotazioni: presidenza@ciclisticarostese.com

DONA IL 5X1000

Grazie alla legge 266/05, con la prossima dichiarazione dei redditi puoi destinare il 5 per 1000 dell’IRPEF in favore della Ciclistica ROSTESE a sostegno dell’attività istituzionale della nostra associazione sportiva.

CON IL PATROCINIO DI:

piemonte
cavour
campiglione
BIBIANA
procavur
mele
FCI

SPONSOR:

format-home
rodman
fag
promek
battaglio
yoyogurt

Tutte le ultime informazioni, curiosità, notizie